Unveiled Rebirth

(SS18)

Inspired by Bernardo Bertolucci’s emblematic 90s movie “Stealing Beauty”, “Unveiled Rebirth” is the title of the collection that Anna Dainelli presents for the SS18.

The collection proposes a young, fresh and energetic attitude, all that is expected after a long, dark winter.

The woman who wears Anna’s clothes is looking forward to leaving heavy and bulky garments to reveal her beauty and reborn as she does nature in the spring.

The collection features feminine, fresh and versatile items that are easy to combine, which can cosily capture an elegant or carefree look, depending on the circumstances.

Anna’s goal with this collection is to make women always feel at ease with the clothes they wear, never out of place and confident in every situation.

Satin or viscose jersey tops enriched with tulle applications are best expressed when combined with gabardine trousers for everyday use, but they also find their space with satin skirts and dresses for elegant occasions.

A simple and almost banal fabric like cotton poplin takes on a whole new shape when used for super-feminine shirts with innovative cuts.

The color palette takes on the shades of natural tones, from sand to earth, with a touch of femininity of blush; the only accent is given by a striped blue that harmonically finds its space inside the collection.


Ispirato all’emblematico film anni ‘90 “Io ballo da sola” di Bernardo Bertolucci, “Unveiled Rebirth” è il titolo della collezione che Anna Dainelli presenta per la SS18.

Letteralmente “rinascita svelata”, la collezione si propone con un’attitudine giovane, fresca ed energica, tutto ciò che ci si aspetta dopo un buio inverno.

La donna che indossa gli abiti di Anna non vede l’ora di abbandonare capi pesanti e voluminosi per poter svelare la propria bellezza e rinascere, così come fa la natura in primavera.

La collezione presenta capi femminili, freschi e versatili, facili da abbinare tra loro, che possono acquisire comodamente un aspetto elegante o sbarazzino a seconda delle circostanze.

L’obiettivo che Anna si propone con questa collezione è quello di far sentire la donna sempre a suo agio con gli abiti che indossa, mai fuori luogo e sicura di sé in ogni situazione.

Top in seta o in jersey di viscosa arricchiti da applicazioni in tulle si esprimono al meglio quando abbinati a pantaloni in gabardina per l’uso quotidiano, ma trovano il loro spazio anche con gonne e abiti in satin per occasioni eleganti.

Un tessuto semplice e quasi banale come il popeline di cotone prende una forma del tutto nuova quando viene utilizzato per camice super-femminili dai tagli innovativi.

La palette colori riprende le sfumature dei toni naturali, dal sabbia al terra, con un tocco di femminilità cipria; l’unico accento è dato da un azzurro rigato che trova armonicamente il suo spazio all’interno della collezione.