Armocromia: alla scoperta delle stagioni e dei relativi sottogruppi

Si sente sempre più spesso parlare di armocromia ma che cos’è esattamente?

Il termine letteralmente significa “armonia dei colori” e fa riferimento all’analisi dei propri toni naturali, ovvero incarnato, occhi e capelli al fine di stabilire una palette cromatica i grado di valorizzarli.

Sulla base di queste analisi ogni individuo può essere classificato in uno dei 4 macro gruppi identificati con il nome delle stagioni: primavera, estate, autunno e inverno. Dopodichè si potrà passare a uno studio più approfondito delle caratteristiche individuali e stabilire il sottogruppo di appartenenza.

Ma vediamo ora come imparare a riconoscere le 4 stagioni principali e i 16 sottogruppi!

PRIMAVERA

ESTATE

AUTUNNO

INVERNO

E tu a che stagione appartieni?

Se vuoi scoprirne di più su questo affascinante mondo non esitare a contattarmi, sono pronta a rispondere a qualsiasi tua curiosità!

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Presto il consenso al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy di questo sito.

    New York Fashion Week: i più bei modelli per la SS22

    Si è da poco conclusa la New York Fashion Week, appuntamento imperdibile per celebrities, influencer e addetti al settore provenienti da ogni parte del globo.

    Vediamo quali sono le tendenze emerse e i migliori modelli di stagione!

    • Aedam

    Adorabile lo short in tessuto Chanel, perfetto per conferire un tocco bon ton anche ai look più casual come nel caso dell’abbinamento a una semplice t-shirt bianca.

    • Anna Sui

    Una mise fresca e femminile, perfetta per le prime giornate d’estate.

    • Prabal Gurung

    La stampa e i suoi colori pastello incantano, il modello dell’abito mi lascia un po’ perplessa. A chi potrebbe star bene se non alla modella che lo indossa?

    • Carolina Herrera

    Non sbaglia un colpo la famosa designer americana che anche con questo outfit black&white dimostra la sua attenzione per gli stili attuali uniti a quell’eleganza senza tempo che la rende sempre riconoscibile.

    • Tory Burch

    La combinazione di queste tonalità nude mi ha subito conquistata: classe, semplicità e raffinatezza, non manca nulla per ottenere un look impeccabile!

    • Alice+Olivia

    A mio avviso un duo particolarmente interessante al momento che con ogni collezione dimostra di essere attento alle tendenze giovanili sempre contestualizzate nei tempi attuali. E anche a sto giro non ci sono stati errori!

    • Brandon Maxwell

    Il plissè è uno di quei trend intramontabili che di stagione in stagione torna a farsi sentire con prepotenza. E devo dire che anche questa versione così shiny per me è del tutto azzeccata!

    • Rodarte

    Forse uno dei miei brand preferiti della NFW. Con questa collezione hanno mantenuto uno stile più sobrio e meno femminile del solito, non male ma a mio parere hanno fatto di meglio.

    • Jason Wu

    Semplice, femminile e alla moda, un semplice abitino corto si rivela come una scelta sempre attuale e mai fuori luogo per la stagione estiva.

    • Michael Kors

    Lo stile bon ton e la raffinatezza del pizzo floreale uniti in un look total white che incanta al primo sguardo. Che dire, assolutamente impeccabile! 

    • Monique Lhullier

    Vai con i fiori a primavera e di sicuro non cadrai mai in errore.

    • Cinq à Sept

    Stile adorabile, colore discutibile ma nell’insieme un outfit totalmente azzeccato!

    • Moschino

    A questo giro Moschino dimostra che non serve sempre essere fuori dagli schemi per proporre un outfit bon ton ed estroso al tempo stesso.

    E voi avete visto alcune sfilate della New York Fashion Week? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere!

    Il mondo che conosciamo e quello delle incertezze

    “The world we know and the world of what if”, si apre così la presentazione delle tendenze Primavera/ Estate 2022 offerta dal JFW Premium Textile Japan. 

    Mentre le questioni mondiali si ribaltano drammaticamente una nuova realtà si sta ora manifestando, con al centro una propensione verso la resilienza. Alcuni viaggi finiscono ed altri iniziano, allo stesso modo all’individuo vengono richieste qualità innate e grande flessibilità per sopravvivere in tutti questi cambiamenti. 

    Partendo da questo turbinio di sensazioni nuove la palette cromatica presentata per la Primavera/ Estate 2022 infonde conforto e morbidezza mentre delicatamente avvolge con vitalità e passione.

    Senso di meraviglia

    Un racconto della natura ispirato al magico fascino della sua bellezza si interseca in uno spazio ricco di arte realizzato da mani umane. Le tenui tonalità insieme agli abbinamenti armoniosi evocano rilassamento, pace e guarigione, sia fisica che spirituale.

    Ballata melodica

    In un viaggio nostalgico attraverso il colore dei suoni si entra in un universo parallelo, fatto di atmosfere retrò, profumi letterari e dolci note melodiche. Per rappresentare queste atmosfere sono stati utilizzati toni morbidi e offuscati, fondendo insieme piacevoli melodie e sentimenti poetici.

    Micro media

    Questa volta il viaggio prende in considerazione un sogno invisibile, uno spazio enigmatico costellato da elementi rubati al mondo quadridimensionale. La composizione cromatica è stimolante, vivida e pervasa da spontaneità in un’alternanza di colori fluo e tonalità sgargianti.

    Cosmo congelato

    Una bellezza intricata e fragile si dispiega nel cosmo mentre i nostri sensi e immaginazione esplorano in profondità qualcosa di indefinito e invisibile. La tavolozza cromatica prevede sfumature cristalline, nuance in trasparenza e sofisticati colori marini, il tutto enfatizzato da suggestivi accenti metallizzati.

    Tendenze PE21: come ci vestiremo questa primavera?

    Nell’attesa che la bella stagione torni ad illuminare le giornate, abbiamo voluto osservare i look proposti sulle passerelle delle sfilate PE21. Quali saranno le tendenze che vedremo ovunque nei prossimi mesi?

    Colori vivaci

    Look monocromatici che dalla testa ai piedi vestono la donna con tonalità vibranti, eccentriche ed esclusive. Il risultato? Un’immagine d’impatto per accogliere la primavera nel migliore dei modi!

    Total white

    Chi non ama le tinte forti potrà rifarsi con un outfit pervaso dalla purezza del bianco. Per questa stagione il candore dei tessuti si arricchisce di ricami, trame operate e applicazioni preziose per un look di classe che sposa l’idea della più raffinata eleganza.

    Fantasie floreali

    Dimenticate le stampe piccole e minimali: quest’anno il floreale si fa maxi con patchwork di ispirazione bucolica e fiori variopinti! Stampati sui tessuti o finemente ricamati, essi doneranno un twist del tutto femminile a qualsiasi outfit.

    Toni naturali

    Sfumature della terra e nuance delicate si mescolano tra loro per dar vita a impeccabili natural look. Il ruolo di spicco lo giocano gli accessori che, spesso a contrasto, attribuiscono alla donna una nota decisamente grintosa e accattivante.

    Tonalità pastello

    Lilla, rosa cipria, color lime e turchese sono le delicate nuance che determinano la palette cromatica. Ricordando i colori dello sbocciare della natura in primavera, queste sfumature doneranno un’aria di freschezza ad ogni look con un twist femminile e del tutto necessario.

    Sporty-chic

    Tessuti tecnici avvolgenti abbinati a dettagli iper femminili per dar vita a uno stile contemporaneo fatto di rimandi all’activewear e al mondo del fitness. Per i prossimi mesi anche i capi più sportivi si caricheranno di sfarzo con perline e paillettes, rivoluzionandone totalmente l’immagine.

    Righe

    Multicolor, a effetto optical o in versione maxi, le righe per la prossima primavera romperanno ogni schema. Presentate su abiti, camice dal taglio maschile o pantaloni fluidi saranno il vero e proprio must have di stagione, da non lasciarselo sfuggire!

    Black & White

    I look caratterizzati dal netto contrasto cromatico di bianco e nero tornano a cavalcare le passerelle. Look versatili che in un gioco creativo di stampe e stili diversi delineano una delle tendenze più intramontabili di sempre.

    Se ti è piaciuto questo articolo ti suggerisco di dare un’occhiata alla mia pagina Instagram: troverai le migliori novità del fashion system e tanti consigli di stile!

    Trova il tuo cappotto ideale in base all’armocromia!

    Il must-have dell’inverno? Senza dubbio lui, l’iconico cappotto!

    Con i saldi appena iniziati e il freddo pungente la voglia di acquistare un capo unico e di qualità si fa sentire più forte che mai. Ma come individuare quello giusto?

    Una delle prime regole da seguire è quella di osservare la propria body shape per capire quale taglio possa valorizzare la propria fisicità

    Ma anche la scelta del colore gioco un ruolo fondamentale! Non solo per una questione di gusti personali e tendenze del momento, i colori “amici” suggeriscono quali nuance prediligere anche e soprattutto per aiutarci a riconoscere il cappotto perfetto.

    Vediamo la suddivisione per stagioni e sottogruppi!

    Inverno

    Caratterizzate da un sottotono freddo, intensità alta e valore cromatico medio-basso le donne inverno reggono bene i colori scuri e freddi come il nero o il blu navy, ma sono perfette anche tonalità più brillanti come il fuchsia. Attenzione al bianco: questo colore rientra nella palette inverno ma solo quando proposto nella sua variante ghiaccio o ottica!

    • Inverno Deep

    A questa categoria appartengono le donne valorizzate da toni scuri, neutro-freddi e intensi. Per loro il classico cappotto nero è l’ideale!

    • Inverno Cool

    Le donne di questo sottogruppo potranno risaltare attraverso colori freddi, scuri, medio-scuri e saturi. L’esempio più significativo per loro è il cappotto blu navy, il simbolo dell’eleganza per eccellenza!

    • Inverno Bright

    La palette dell’Inverno Bright ha i colori più squillanti e intensi di tutta la macrostagione, che si distinguono per i loro valori brillanti, neutro-freddi e medi. Per chi non teme gli eccessi un cappotto fuchsia è la scelta più azzeccata!

    Estate

    Sottotono freddo, intensità bassa e valore cromatico basso sono i tratti caratteristici delle donne estate. Sono particolarmente valorizzate dalle tonalità pastello, cipriate o madreperlate, ad esempio il cipria o l’azzurro polvere, ma potranno anche giocare con tutta la palette dei grigi purchè siano di temperamento freddo.

    • Estate Light

    Coloro che rientrano in questo sottogruppo potranno osare con le sfumature più frizzanti di tutta la palette e che si distinguono per il loro essere chiare, neutro-fredde e vivaci. Un esempio? Un bellissimo cappottino rosa Barbie!

    • Estate Cool

    Le donne di questa categoria hanno una totale assenza di calore nel viso e sono valorizzate da colori freddi, medi (né chiari né scuri) e da un valore medio (né spento né acceso). Per loro l’ideale è un cappotto azzurro cielo!

    • Estate Soft

    I colori smorzati, neutro-freddi e medio chiari determinano il sottogruppo Estate Soft. Indossano benissimo il profondo blu notte così come un freddo verde acqua, ma perchè non azzardare con un cappotto giallo tenue? e’ perfetto per questa palette!

    Primavera

    Le donne che rientrano in questa stagione possono vantare di un valore cromatico alto, intensità alta e sottotono caldo, anche se talvolta quest’ultimo può variare sensibilmente. Grazie a queste caratteristiche reggono benissimo i contrasti elevati e tutti i tipi di stampe e fantasie, specie quelle floreali!

    • Primavera Light

    Toni chiari, neutro-caldi e vivaci identificano la palette della Primavera Light. Le donne che vi appartengono potranno indossare un cappotto rosa salmone capace di risaltare le sfumature dorate o rossastre dei loro capelli!

    • Primavera Warm

    Il calore è l’elemento dominante di questo sottogruppo, valorizzato da tonalità calde, medie e vivaci. Cosa indossare? Con un grintoso cappotto verde prato non si cadrà mai in errore!

    • Primavera Bright

    Coloro che portano bene i colori brillanti, neutro-caldi e medi appartengono alla categoria Primavera Bright. Molto rara in Italia, la donna con queste caratteristiche potrà risaltare la sua bellezza con un cappotto blu royal dalle vibranti sfumature!

    Autunno

    Con i suoi toni solari fatti di gialli caldi e rossi vibranti, la palette autunno corrisponde alle donne che predispongono di un sottotono caldo, intensità bassa e valore cromatico medio-basso. Saranno proprio loro a poter sfoggiare uno dei pezzi chiave del guardaroba, il celebre cappotto color cammello, sinonimo di stile ed eleganza senza tempo.

    • Autunno Deep

    Coloro che rientrano in questa categoria hanno i toni più cupi di tutta la stagione principale. i colori che le valorizzano sono quindi quelli scuri, neutro-caldi e saturi che potranno ritrovare in un moderno cappotto bordeaux dal taglio classico!

    • Autunno Warm

    Il color senape delle foglie autunnali e il rosso caldo dei tramonti sono gli elementi che determinano i tratti di questo sottogruppo. Le donne che ve ne fanno parte risplendono al meglio con colori del tutto caldi, saturi e di media profondità, vale a dire né troppo chiari ma nemmeno scurissimi. Il cappotto marrone dalle sfumature calde è quel passpartout con in quale non potranno mai sbagliare!

    • Autunno Soft

    La palette più tenue di questa stagione presenta colori smorzati e chiari ma allo stesso tempo caldi, come le tonalità della terra essiccata al sole o le nuance del miele. Considerate queste qualità una donna appartenente a questo sottogruppo darà il meglio di sé con il beige o il rosa carna, ma perchè non osare con un cappotto verde oliva che risalti i toni naturali?

    Hai ancora dei dubbi sull’armocromia e sulla scelta del cappotto migliore per te? Non esitare a contattarmi, sarò felice di rispondere a ogni tua domanda!

      Il tuo nome (richiesto)

      La tua email (richiesto)

      Oggetto

      Il tuo messaggio

      Presto il consenso al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy di questo sito.

       

      Color of the Year 2021: Illuminating & Ultimate Grey

      Come ogni anno il tanto atteso appuntamento con il Pantone Color Institute è arrivato. Il 2021 però non vedrà un solo colore protagonista bensì due, per un abbinamento cromatico che possa trasmettere un messaggio di forza e speranza durature.

      Il primo, il PANTONE 13-0647 Illuminating, rappresenta un giallo ottimista che vuole rievocare la grande carica positiva di una giornata piena di sole. 

      Più pacato e tranquillo è il PANTONE 17-5104 Ultimate Grey, una sfumatura di grigio pieno e brillante né troppo chiaro né troppo scuro, ma sinonimo di compostezza, stabilità e resilienza.

      Il grigio risulta essenziale per donare una nota di eleganza alle collezioni di moda, ma è grazie ad un tono acceso come il giallo che gli abiti si caricheranno di grinta e vitalità.

      La combinazione di questi due colori così concreta, salda, calorosa e ottimista è inoltre la perfetta raffigurazione di un anno pieno di incertezze. Allo stesso tempo però vuole esprimere un messaggio di resilienza e speranza, qualità necessarie per sentirsi incoraggiati e risollevarsi anche nei momenti più bui.

      Japan Creation tendenze colori Autunno/ Inverno 21

      Intuito vero e grande forza di volontà sono i punti di partenza che hanno dato origine alle 4 macro tendenze illustrate dalla Japan Fashion Week di Tokyo.

      Una palette cromatica composta da tavolozze di alta qualità, in un raffinato mix tra tonalità sofisticate e colori potenti. Nella raccolta si riflette un senso materico che non tralascia le caratteristiche premium dell’alta moda così come dei colori di tendenza.

      1.  Ultimate Beauty

      “Una ricerca della bellezza che genererà uno stato d’animo raffinato e in pace; wabi-sabi come estremità morale.”

      L’attitudine che pervade la cerimonia del tè e lo spazio in cui si svolge rappresenta l’essenza della cultura giapponese così come la storia dello Zen. 

      La spiritualità Zen innata è indissolubilmente legata alla sua ultima istanza, in un ambito infinitamente diversificato, che si estende per accogliere l’universo “wabi-sabi”. Quest’ultimo è incentrato sul dialogo con il sé attraverso un processo delicato ma necessario per affrontare la spiritualità che lo slancio creativo risveglia, mantenendosi sempre in movimento temporale e in evoluzione.

      Colori

      Tonalità intense e profonde rispecchiano un senso di tensione estrema, mentre la declinazione tonale dell’apprezzamento estetico infonde concetti sfumati in stile Zen come “wabi-sabi”.

      2. Borderless Beauty

      “Creatività non ortodossa oltre i confini, forza eccezionale e potere audace e inimmaginabile; tutto generando bellezza liberata con dinamismo.”

      Le azioni sono scatenate dall’auto-intenzione che imprime la sua presenza al di là di un aspetto che fa girare la testa con una forza interna e senza precedenti. 

      Energia e sensibilità dinamiche e innovative mai viste fino ad oggi determinano i tratti distintivi di una ricerca per sfidare lo stato di bellezza rivitalizzata, piena di anima e piena di immaginazione unica. Un acuto senso estetico che trascende il tempo e la liberazione da concetti fissi per condurre ad un approccio offensivo senza confini, generando un nuovo concetto di bellezza quasi sovrannaturale.

      Colori

      Una palette cromatica energica che mescola audacemente ferventi sfumature rosse e tonalità fredde apparentemente senza emozioni, mentre in realtà esse vengono espresse spontaneamente senza bisogno di essere descritte a parole.

      3. Supernatural Beauty

      “Una bellezza spirituale e mistica intrinseca in tutti gli esseri viventi; quiete e movimento ritrovati nella natura, dove silenzio e raggi risiedono dignitosamente.”

      Rimandi all’universo vegetale risuonano in una serenità silvestre assoluta, in cui si sente anche la brezza sottile che debolmente soffia tra le cime degli alberi. Il silenzio profondo diffonde un senso di pace ed eternità in un istante fuggevole, ma basta un attimo per risvegliare un nuovo momento dove il mondo sovrannaturale conduce l’enigmatico universo verso casa.

      Colori

      Una tavolozza sensibile e allo stesso tempo pulsante. Il regno naturale viene raffigurato da immagini evocative di acqua, suolo, foreste, rocce e montagne, tutti legati insieme dallo stesso fil rouge di energia e vitalità.

      4. Conventional Beauty

      “Commoventi ceppi di bellezza tramandati attraverso usanze e tradizioni ereditate nelle società a tutti i livelli.”

      Le norme del passato da tempo consolidate e la sfera affettiva che pervade l’essere umano sono elementi costanti nella vita quotidiana, del tutto indescrivibili solo a parole. 

      Questi indissolubili legami vengono tramandati dalla tradizione in tutti gli angoli del globo, così che nella nostra preziosa quotidianità vengano promossi anche all’interno delle famiglie, città e villaggi. La missione dell’uomo contemporaneo è quella di trasmettere ai suoi affetti più cari quel patrimonio fatto di usi e costumi tradizionali, andando a delineare un delicato ponte tra passato e presente fino ad arrivare al futuro.

      Colori

      Una tavolozza armoniosa e suggestiva che comprende toni unici e giocosi inondati di personalità, per un calore e una tenerezza d’ispirazione retrò.

      Tendenze mood Primavera/ Estate 2021

      Le ultime sfilate della PE 2021 hanno saputo dimostrare come anche in un momento di timore e forti incertezze per il futuro sia possibile portare nel quotidiano un po’ di meritata spensieratezza e gioia di vivere.

      Con atmosfere suggestive e scenari accattivanti, le collezioni introduco ai mood più di tendenza per la prossima stagione. Quali saranno? Lo sveliamo di seguito!

      1.  Sporty Preppy

      Tonalità allegre, frizzanti e dal tocco femminile rinnovano la palette del mood “Sport Preppy”, strettamente connessa allo sportswear. Anche nella PE 2021 questo tema gioca un ruolo fondamentale, ma accanto ai capi d’abbigliamento iconici dello stile sportivo e casual trovano il loro spazio dettagli femminili di tutt’altra provenienza.

      Felpe, top atletici, pantaloni ciclista e joggers si alternano a leggerissimi veli, pizzi decorati, stampe floreali, gonne svolazzanti, frappe e balze, in un idilliaco mix & match che orna gli abiti e ne modella i volumi.

      2. Natural Femininity

      L’unione di femminilità e naturalezza da origine ad un altro mood che è stato fortemente presente sulle passerelle della PE 2021, denominato “Natural Femininity”. I rimandi ad un’eleganza del passato sono riscontrabili nella palette cromatica che spazia dai polverosi toni del rosa cipria a candidi panna.

      Anche i tessuti e le lavorazioni intendono riportare in luce l’antico savoir faire artigianale e lo fanno con crochet a effetto vedo-non vedo, stampe a fiori dall’aspetto vintage e merletti che rievocano un’epoca lontana. La sottile sensualità infine è data dalle trasparenze dei tessuti più leggeri, indispensabili anche per sottolineare l’aspetto più bucolico dello stile.

      3. Fresh Holidays

      Stampe, colori vivaci e rimandi ai grintosi anni ‘90 sono ciò che meglio identifica la tendenza “Fresh Holidays”. Una vera e propria vacanza lontano dalla città dove l’allegria e la spensieratezza delle vacanze estive si traducono in tonalità accese, fantasie coloratissime e tessuti lucidi.

      La palette di riferimento prende in esame sia toni eccentrici come l’arancio, il fuchsia e il blu elettrico che nuance pastello e decisamente più delicate, ad esempio il lilla o il verde menta. Questa alternanza di accenti cromatici da vita a un mood fresco e spensierato, ideale per incarnare uno spirito estivo e vacanziero che fa sempre tendenza.

      4. Functional Formality

      Il passaggio tra il rigore dell’inverno e il lieve risveglio primaverile viene interpretato nel mood “Functional Formality” attraverso una palette seriosa punteggiata da tocchi di colore freschi e vivaci.

      Il codice dell’abbigliamento d’ufficio per eccellenza, fatto di capi dall’impeccabile taglio sartoriale e di impronta maschile, si fonde armoniosamente con dettagli provenienti dal mondo dello sportswear, creando una bilanciata unione che definisce una delle principali tendenze del nuovo millennio.

      Tendenze Colori Primavera/ Estate 2021

      Terminate le ultimissime sfilate, sono emersi i principali colori moda primavera/ estate 2021, tra classici senza tempo e proposte di tendenza.

      Cosa ci aspetta dalla prossima stagione? Ve lo racconto attraverso la mia analisi delle passerelle relative alle più recenti Fashion Week!

      1.  Timeless Evergreen

      Grandi classici come il Brillant White, un bianco ottico in grado di donare purezza ed estrema raffinatezza ai capi, anche nella prossima stagione non accenna a scomparire.

      Il suo candore viene intervallato da tinte scure e intense, come il Moonlit Ocean Jet Black, indispensabili per rendere onore all’eleganza dei look eleganti da sera.

      2. Ginger Bread

      Le tonalità neutre dalle sfumature terrose vengono tradotte sui tessuti per trasmettere comfort e corposità ai capi.

      Tra queste nuance spiccano il Sand Dollar e il Sandstone, utilizzate nelle collezioni della P/E 21 per abiti freschissimi e gonne vaporose.

      3. Chinese Porcelain

      Il seducente High Risk Red è senza dubbio il colore più vitale e carismatico visto nelle ultime sfilate.

      Che sia solo per un dettaglio o per il total outfit, questa decisa tonalità sa come imporsi nel guardaroba della donna più audace e provocante.

      4. Tropic Flower

      Romanticismo e raffinatezza si declinano nel delicato Salmon e nel frizzante Hot Pink, un rosa shocking dall’energico twist vibrante.

      Quest’ultimo, grazie alla sua carica iper-femminile, emerge nella palette per la sua briosità, manifestando un elogio al quel sottile femminismo che oggi fa tanto tendenza.

      5. Yellow Sunshine

      Il fiorire della primavera e l’alba di un nuovo giorno sono le atmosfere che hanno ispirato i capi dalle delicate sfumature giallo pallido, primi tra tutti il Mellow Yellow e il Yellow Cream.

      Queste tonalità introducono una tendenza fatta basata sulla contrapposizione tra atmosfere eteree e la forte carica energica di un sole estivo.

      6. Flash Green

      Gli accenti di colore passano anche attraverso altre note squillanti, come il Classic Green, un verde del tutto primaverile che profuma di spensieratezza.

      Ad accompagnarlo non manca il Bud Green, una nuance dalle sfumature naturali che ben si abbina ai colori della terra.

      7. Turmeric Tea

      I toni speziati saranno fortemente presenti nelle tendenze primavera/ estate 2021.

      Tra di essi si distingue il color Bright Marigold, una sfumatura aranciata che ricorda le fragranti nuance della curcuma.

      8. Pacific Waves

      Le calme onde del mare agli albori dei mesi estivi ispirano un altro dei colori moda della prossima stagione.

      Il Placid Blue, rilassante e armonioso, va a braccetto con il suggestivo Eggshell Blue, una tonalità dal nome evocativo che trasmette subito la voglia di vacanze e serenità.

      Tendenze colori e tessuti A/I 2021- 22

      Ispirazioni del sottobosco, tinte naturali, contrasti di bianco e nero ravvivati da tocchi di rosso intenso, quali altre tendenze ci attendono per l’autunno/ inverno 2021- 22?

      Tra i principali macro trend emersi ne abbiamo individuati quattro che differiscono per forme, atmosfere e palette cromatiche.

      1. Eclectic World- Aviator

      L’immagine di antiche fabbriche americane unita a uno spirito libero e selvaggio è il punto di partenza ispirativo che ha dato il nome a Eclectic World- Aviator.

      La prima tendenza introdotta ci catapulta immediatamente in un affascinante immaginario newyorkese tipicamente anni Cinquanta. Nulla a che fare però con il fantomatico American Dream o con il perbenismo della media borghesia: questo mood infatti è caratterizzato da rimandi sportivi che profumano di modernità, totalmente contestualizzati nell’epoca attuale. Questo tema è liberamente ispirato ai canoni dell’abbigliamento tradizionale dei piloti, arricchito però da grintosi dettagli in pelle provenienti dal settore utility. Non mancano i rimandi all’universo vintage, riscontrabili nelle calzature che ricordano quelle utilizzate nella boxe e in accessori come le borse rubato al mondo del bowling. Di conseguenza la palette cromatica presenta toni vissuti caldi e avvolgenti, definito principalmente da sfumature sature peculiari della stagione autunnale.

      2. Formal gamer

      Il perpetuo conflitto tra la vita d’ufficio e i videogiochi rappresenta l’immagine che ha dato origine ad un’altra tendenza, quella denominata Formal Gamer.

      Il guardaroba “da ufficio”, composto da tagli sartoriali precisi e forme rigorose, si anima dirigendosi verso una realtà quasi surreale. Giacche oversize che durante gli anni Novanta dettavano legge all’interno degli uffici e delle passerelle tornano a gran voce ma con un’influenza tutt’altro che ordinaria. Le stampe eccentriche e caleidoscopiche che tanto ricordano le grafiche dei videogiochi di quel periodo entrano a far parte di questo impeccabile mondo così razionale con un twist decisamente singolare. Le tonalità del tema viaggiano su due binari paralleli che si incontrano in una palette dove i grigi sartoriali vengono punteggiati da pennellate di lilla brillante, azzurro e verde.

      3. Spiritual Naturalist

      I travolgenti profumi che pervadono la natura hanno fornito l’ispirazione per il tema Spiritual Naturalist, la tendenza più romantica tra quelle presentate.

      La visione delicata e ovattata di una femminilità antica si rivela in una dimensione intima e personale, attraverso l’immagine di un piccolo rifugio, uno spazio dedicato al solo individuo. Una bellezza così eterea non poteva che essere tradotta nei fiori, simbolo di grazia per eccellenza tra stampe realistiche e fotogrammi impressi su tessuti leggeri e impalpabili che, con una lieve pennellata, tracciano le sagome sui capi o decorano gli accessori. La palette cromatica non potrebbe che prendere in considerazione tutte quelle tonalità tipiche di una femminilità aggraziata più che mai: nuance che spaziano dal color carne a tocchi di pesca passando per il gustoso ciliegia, vanno a esplorare tutta la gamma dei rosa con romanticismo e un pizzico di seduzione.

      4. Feminine Master

      Il tema che prende il nome di Feminine Master fa la sua introduzione parlando di una pelle sensibile pronta per borchie e grandi catene.

      È all’interno di questa tendenza che si animano tutti i dettagli più sensuali rubati dal mondo della lingerie, come raffinate bralette di pelle decorate da cinghie e borchie dall’aspetto aggressivo. Il carattere grintoso di questi capi viene però mitigato da una nota più dolce e delicata, simbolo di un classicismo femminile, e lo fa attraverso impalpabili piume, guanti e abiti con inserti in pizzo, intervallati da stampe dai temi oscuri. Nella palette spicca indubbiamente un intenso color mora, che lascia spazio però all’aggiunta di tonalità sensuali come il nero o il blu profondo.