Organizzazione guardaroba: i benefici di avere un armadio ordinato

“Un armadio pieno di vestiti e nulla da mettere!”

Quante volte ti sei sentita nei panni di Carrie Bradshaw pronunciando questa frase? E quante altre invece di fronte a un guardaroba colmo di capi d’abbigliamento e accessori ti è sembrato di non sapere proprio cosa indossare?

Tranquilla, ci siamo passate tutte. Questo accade quando i tuoi abiti non parlano la tua stessa lingua, ovvero non riflettono la tua personalità, il tuo stile e le tue caratteristiche fisiche.

Motivi di un guardaroba disorganizzato

Ma arriviamo al dunque: quali sono le cause che portano ad avere un armadio così disordinato e ben poco armonioso?

Acquisti d’impulso

Passeggiando tra le vetrine dei negozi sei subito rimasta colpita da un meraviglioso maglioncino rosa cipria, che guarda caso era anche in saldo, impossibile resistervi, così sei entrata, l’hai comprato e… Solo una volta arrivata a casa ti sei accorta di quanto in realtà fosse poco valorizzante per la tua immagine! La mancata consapevolezza durante lo shopping porta a collezionare tanti capi diversi tra loro e difficilmente abbinabili, oltre a un grande spreco di soldi.

Influenza delle tendenze

Un’altra ragione per la quale spesso ci si ritrova con un guardaroba disorganizzato sono le mode passeggere. Blog, riviste e influencer sponsorizzano continuamente marchi e prodotti commerciali facendoli apparire come l’oggetto dei desideri. Così facendo ci si dimentica che non tutto ciò che è in voga al momento sia necessariamente idoneo al proprio stile e fisicità. Il risultato? Avere l’ennesimo capo d’abbigliamento che occupa spazio nell’armadio e che non si indosserà praticamente mai!

Come avere un guardaroba organizzato?

A questo proposito entra in gioco la figura del Consulente d’Immagine che con pazienza e dedizione ti aiuterà a far chiarezza nel tuo armadio e a individuare lo stile che meglio rispecchi la tua unica personalità.

I passaggi da seguire sono precisi e ben mirati:

  • svuotare completamente l’armadio e fare una selezione dei capi da tenere, di quelli da buttare (dare in beneficienza o a chi ne ha reale necessità) e di quelli che si possono recuperare apportando qualche modifica
  • dividere i capi per occasioni e destinazioni d’uso (lavoro, tempo libero, sera ed esigenze specifiche sulla base del tuo stile di vita)
  • creare nuovi outfit sulla base delle tue peculiarità fisiche e del risultato della tua analisi di armocromia
  • compilare una shopping-list individuando quali capi mancano nel tuo armadio per completare i tuoi abbinamenti, prendendo in considerazione prima i basici e poi quelli che possano aiutarti a dar carattere alla tua persona

I vantaggi di avere un guardaroba ordinato

Sembra un sogno? No è tutta realtà!

In sole poche ore il Consulente d’Immagine ti farà capire come organizzare i tuoi outfit in autonomia dandoti consigli sugli abbinamenti con accessori, bijoux e gioielli.

Grazie a questa consulenza non solo avrai un armadio ordinato ma:

  • imparerai a tenere solo capi che usi e in linea con il tuo stile
  • capirai quali sono gli abiti che meglio ti valorizzano riadattando gli altri in modo da non doverli eliminare
  • otterrai un capsule wardrobe fatto di pochi capi ma funzionali e in perfetta armonia tra loro
  • non avrai difficoltà nel creare autonomamente i tuoi abbinamenti diventando la stylist di te stessa

Non dimentichiamo infine che questa consulenza non è rivolte sono alle donne, anche gli uomini ne trarrebbero un enorme beneficio! Se l’idea ti ha incuriosito puoi visitare la pagina dedicata ai miei servizi o contattarmi direttamente per fissare un breve colloquio informativo totalmente gratuito. Che aspetti? La rivoluzione del tuo guardaroba è a pochi passi da te!

Abbigliamento su misura: crea l’abito dei tuoi sogni!

Quando si parla di abbigliamento realizzato su misura spesso si pensa a un’usanza del passato, quasi del tutto scomparsa al giorno d’oggi. E se ti dicessi che non è così? Il “fatto a mano” costituisce una tendenza sempre più crescente soprattutto nelle nuove generazioni. Vediamo insieme quali sono i vantaggi di questo impagabile servizio!

Abbigliamento su misura per un capo unico

Uno dei vantaggi della moda è quello di poter esaltare la personalità di qualsiasi individuo attraverso l’abbigliamento. Ma come ciò può essere possibile se nei negozi sembra di vedere solo vestiti monotoni e uguali tra loro? Scegliendo di indossare un capo su misura avrai modo di spezzare questa banalità individuando lo stile che più ti si addice. Con l’aiuto di un Consulente d’Immagine o Personal Shopper potrai:

  • scegliere tessuti di qualità sulla base delle tue preferenze
  • ideare l’abito dei tuoi sogni che non hai mai avuto
  • creare un capo unico completo di ogni tua personalizzazione

Una volta studiato il modello, selezionato i tessuti e preso le misure la tua Consulente stilistica si occuperà personalmente di far realizzare il tuo capo in un laboratorio sartoriale e in poco tempo vedrai finalmente i tuoi sogni diventare realtà!

Abbigliamento su misura per tutte le taglie

Sì lo so, ci siamo passate tutte. Quante volte ti è capitato di innamorarti di un abito, provarlo e…tragicamente scoprire che non ti stava così bene come avevi sperato? Nell’abbigliamento su misura questi problemi non sussistono mai. Che sia una camicia, t-shirt, pantalone o abito elegante ogni capo verrà realizzato assecondando le tue caratteristiche fisiche avendo così la certezza che ti calzi veramente a pennello! Ma c’è di più, un capo su misura ti permette di:

  • non accontentarti di fronte a qualcosa che non ti sta alla perfezione
  • motivarti a rimanere nella tua forma migliore
  • sentirti sempre a tuo agio

Da non dimenticare infine che un capo creato su misura è generalmente di qualità migliore rispetto a quelli realizzati in serie, quindi durerà anche più a lungo.

Abbigliamento su misura: quanto costa?

Arriviamo ora al punto critico: quanto può venire a costare un capo creato su misura? Spesso si pensa che questo tipo di servizio sia molto dispendioso e poco abbordabile mentre in realtà non è affatto così. Ti svelo un segreto: sarai tu a stabilire il prezzo! Confrontandoti con la tua Personal Shopper potrai indicare un budget o un limite di spesa prefissato. Sarà poi compito suo proporti varie soluzioni in linea con le tue esigenze cercando di trovare un giusto compromesso tra quelle che sono e necessità economiche e i costi di materiali e lavorazioni.

Ricorda però che qualsiasi cifra tu vada a spendere per un capo realizzato su misura sarà sempre un buon investimento, infatti:

  • il capo sarà unico nel suo genere e tuo soltanto
  • i vestiti su misura, se fatti con tessuti di qualità, durano più a lungo e si rovinano meno
  • l’abbigliamento su misura non passa mai di moda

Hai un’idea in testa ma non sai ancora come realizzarla? Contattami senza impegno, insieme potremo parlarne e trovare la soluzione migliore per realizzarla!

Armocromia: perchè dovresti averne bisogno?

Ormai se ne sente parlare spesso, sembra che l’armocromia sia diventata la tendenza del momento. Ma perchè mai è così importante conoscere i propri “colori amici”?

Armocromia: introduzione al magico mondo dei colori

Prima di rispondere a questa domanda facciamo un passo indietro per definire nello specifico il concetto di armocromia. Questa disciplina è alla base della consulenza d’immagine e, attraverso l’analisi dei colori naturali della persona, individua il modo di ripeterli nell’abbigliamento, nel trucco e nei capelli al fine di valorizzare l’immagine di ognuno. Secondo questo studio tutti gli individui, sia donne che uomini, possono essere suddivisi in 4 stagioni e nei relativi 12 sottogruppi semplicemente considerando le caratteristiche fisiche.

Di conseguenza avremo:

  • inverno, con colori freddi, scuri e brillanti
  • estate, con colori freddi, chiari e soft
  • autunno, con colori caldi, scuri e soft
  • primavera, con colori caldi, chiari e brillanti

(Qui trovi la spiegazione dettagliata delle stagioni e dei sottogruppi!)

A che cosa serve l’analisi dei colori amici?

Sarà pure una moda dei tempi attuali, ma fare una consulenza di armocromia ha molti più vantaggi di quanto si possa immaginare. E tu perchè dovresti averne bisogno?

  • hai l’armadio pieno di vestiti ma non sai mai come abbinarli tra loro
  • quando fai shopping ti rifugi sempre nel nero perchè non sai quali colori ti valorizzino realmente
  • hai provato qualsiasi prodotto di make-up ma nessuno sembra stari davvero bene
  • ogni volta che ti tingi i capelli hai un aspetto sbattuto
  • vorresti apparire diversa ma non sai in che modo dar risalto alla tua immagine

Se hai risposto “sì” ad almeno una di queste domande, l’analisi dei colori ti aiuterà a trovare le risposte che cerchi!

Ecco perchè non potrai fare a meno di una consulenza di armocromia

Nel precedente paragrafo abbiamo accennato ai numerosi vantaggi che si possono ottenere facendo un’analisi dei colori. Al di là dell’esperienza, un momento unico da dedicare totalmente a te stessa, l’armocromia ti rivoluzionerà la vita in maniera del tutto positiva. Vediamo come!

Dopo aver stabilito a quale stagione o sottogruppo appartieni potrai:

  • organizzare il guardaroba mantenendo i capi nei “colori amici” che già possiedi e scartando invece quelli che non ti valorizzano
  • scoprire come utilizzare i capi non in palette con il metodo dei colori complementari
  • procedere ad acquisti mirati risparmiando sullo shopping (saprai già quali colori ti valorizzano e non rischierai più di comprare capi che rimarranno nel fondo dell’armadio)
  • individuare quale sia il colore di capelli che ti faccia apparire al meglio
  • applicare la stessa regola anche sul make-up così da avere solo ombretti, smalti, fondotinta e rossetti nelle tonalità che più ti si addicono

Insomma l’armocromia è molto più di una tendenza passeggera! Se ne avevi già sentito parlare e adesso non vedi l’ora di saperne di più o se desideri sottoporti alla tua consulenza di armocromia non esitare a contattarmi. Sarò felicissima di rispondere a ogni tua domanda!

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Presto il consenso al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy di questo sito.

    Very Peri: come indossare il Color of the Year 2022

    Sono passati pochi giorni da quando il Pantone Institute ha eletto il Very Peri come colore dell’anno 2022 e già ci si interroga su come inserirlo nella nostra quotidianità. Questa calda sfumatura di violetto entrerà a far parte dei nostri guardaroba con garbatezza ma in modo inequivocabile, e quindi come abbinarlo al meglio nei nostri outfit di tutti i giorni? Vediamo insieme quale esempio!

    Significato del colore Very Peri

    Bando alle scaramanzie e alle antiche superstizioni, nel 2022 sarà il viola il colore che trionferà! Si chiama Very Peri ed è una tonalità di blu pervinca che sfuma verso il rosso violaceo scelta dal Pantone Institute come “Color of the Year” per l’anno che verrà.

    Ma quali significati vi si nascondono dietro? Innanzitutto è bene sottolineare che si tratta di un colore nuovo. Proprio così, per la prima volta nella storia l’azienda statunitense ha deciso di creare una nuova nuance, evidenziando l’attitudine ai continui cambiamenti della società, il crescente desiderio di nuovi linguaggi e di paradigmi al passo con i tempi.

    Nonostante nel passato il viola venisse associato a una simbologia misteriosa, di verità celata e di atmosfere mistiche nel 2022 il colore Very Peri si imporrà per la sua forte carica vitale e per l’energia contagiosa che, unite un’indole dinamica e fantasiosa, incoraggeranno qualsiasi slancio creativo.

    Ma come abbinare questa sofisticata tonalità nella moda contemporanea? Vediamo insieme qualche esempio!

    Very Peri e fantasie floreali

    Con l’arrivo della primavera le vetrine dei negozi si riempiono di tonalità pastello e motivi fiorati e nemmeno il 2022 ne sarà un’eccezione. Il color Very Peri si presta benissimo a questo tipo di abbinamento: la sua calda sfumatura blu violacea ricorda i petali della pervinca, una pianta ornamentale utilizzata per decorare giardini ombreggiati o per realizzare composizioni in vaso.

    Questa nuance dalla temperatura cromatica calda è ideale per valorizzare individui dall’incarnato albicocca o dorato, quindi con un sottotono tutt’altro che freddo. Un’idea per le donne con queste caratteristiche è quella di abbinare una camicetta in stile bon ton sui toni del violetto a una gonna a ruota con elastico in vita in fantasia floreale. Così facendo si otterrà un outfit sfizioso e femminile, perfetto per spensierate giornate da trascorrere all’aria aperta o per informali cerimonie primaverili.

    Very Peri e rosa cipria

    Fatte queste considerazioni, si tratta quindi di un colore riservato esclusivamente alle persone dal sottotono caldo? Assolutamente no, basterà saperlo accostare nel modo più appropriato! Coloro che vantano di un incarnato diafano e dalle sfumature rosate sono del tutto valorizzate dal lilla purchè proposto in sfumature fredde. Come abbiamo visto però il Very Peri contiene in sé componenti calde ma, abbinandolo a colori pastello quasi il rosa cipria, il suo temperamento verrà smorzato raggiungendo una perfetta armonia visiva che ben si possa equilibrare anche ai tratti più freddi.

    Ti sei persa il pyjama trend? Nei mesi del lockdown non son poche le donne e ragazze che hanno abbandonato gli abiti più formali e costringenti dando libero sfogo all’abbigliamento da casa quali tute, pigiama e camicie da notte. Dal canto suo la moda non poteva che trarre vantaggio da questa nuova tendenza proponendo intere collezione di capi comodi, morbidi e confortevoli liberamente ispirati al guardaroba casalingo! Il mio consiglio è quindi quello di sfruttare il Very Peri a tuo favore sfoggiandolo su morbidi pantaloni in cotone dal taglio a palazzo abbinati a un top in rosa cipria preferibilmente in lino o pizzo San Gallo, due tessuti must have per la stagione primavera/estate.

    Very Peri nelle stampe

    Un colore così sfizioso e romantico come il Very Peri però non può essere limitato solo alle tinte unite. E allora perchè non giocare con fantasie floreali e a effetto acquarello? Questa tipologia di stampa è sempre in gran voga nella stagione primavera/estate poichè evoca il paesaggio naturale tipico del periodo con un tocco di femminilità del tutto esclusiva. Fiori e motivi vegetali sono anche un must per matrimoni e ricevimenti nuziali. Non è un caso infatti se i migliori abiti da cerimonia o da damigelle prevedano proprio questa fantasia! Nelle vetrine delle più prestigiose boutique di alta moda se ne trovano di tantissimi, dai frizzanti mini dress dedicati a delle nozze diurne fino agli abiti lunghi eleganti riservati agli eventi serali.

    Quali accessori abbinarvi per rimanere in armonia con lo stile? In un primo luogo si potrà decidere di elevare la luminosità della bella stagione scegliendo scarpe eleganti in nappa bianca e sofisticate pochette gioiello dalle sfumature argento. Chi invece desidera stupire con un look più modaiolo potrà giocare con dettagli in totale opposizione optando per calzature in nuance a contrasto come quelle della palette dei gialli o degli arancio. Attenzione però, questa soluzione sarà pur di tendenza ma è da evitare assolutamente nel caso di donne di bassa statura! I contrasti cromatici netti infatti abbassano maggiormente la figura creando un risultato visivo tutt’altro che gradevole.

    Very Peri e viola scuro

    Mai pensato a un look ton sur ton? Gli abbinamenti monocromatici saranno quella tendenza che si imporrà con forza nelle collezioni del 2022 sia per la stagione primavera/estate che per l’autunno/inverno. Come visto anche nelle più recenti sfilate della Settimana della Moda gli outfit studiati con uno stesso colore ma proposto in diverse gradazioni cromatiche saranno tutto ciò da non farsi mancare per rimanere al passo con le tendenze del momento. 

    Oltre ad essere decisamente chic e ben riuscita questa soluzione ha un ulteriore vantaggio: un look monocromatico infatti permette di slanciare la figura facendola apparire più snella e longilinea! Che chiedere di più? Di pari passo andranno anche le calzature e gli accessori. Scarpe eleganti da donna in un viola molto scuro sono indispensabili per creare continuità nel look enfatizzando maggiormente l’effetto visivo di verticalità. Se però ‘idea di utilizzare un solo colore ti sembra fin troppo banale non disperare e punta sugli accessori o sui bijoux scegliendo grandi orecchini in tonalità estrose o borsette originali anche in fantasia, purchè sempre adeguate al contesto di riferimento.

    Il 2022 non è ancora iniziato ma già stiamo impazzendo per il colore che ne sarà protagonista. Ti sono piaciute queste proposte di abbinamenti? Se ancora hai dei dubbi o curiosità non esitare a contattarmi, sarò felicissima di poter rispondere a ogni tua domanda!

    Armocromia: alla scoperta delle stagioni e dei relativi sottogruppi

    Si sente sempre più spesso parlare di armocromia ma che cos’è esattamente?

    Il termine letteralmente significa “armonia dei colori” e fa riferimento all’analisi dei propri toni naturali, ovvero incarnato, occhi e capelli al fine di stabilire una palette cromatica i grado di valorizzarli.

    Sulla base di queste analisi ogni individuo può essere classificato in uno dei 4 macro gruppi identificati con il nome delle stagioni: primavera, estate, autunno e inverno. Dopodichè si potrà passare a uno studio più approfondito delle caratteristiche individuali e stabilire il sottogruppo di appartenenza.

    Ma vediamo ora come imparare a riconoscere le 4 stagioni principali e i 16 sottogruppi!

    PRIMAVERA

    ESTATE

    AUTUNNO

    INVERNO

    E tu a che stagione appartieni?

    Se vuoi scoprirne di più su questo affascinante mondo non esitare a contattarmi, sono pronta a rispondere a qualsiasi tua curiosità!

      Il tuo nome (richiesto)

      La tua email (richiesto)

      Oggetto

      Il tuo messaggio

      Presto il consenso al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy di questo sito.

      New York Fashion Week: i più bei modelli per la SS22

      Si è da poco conclusa la New York Fashion Week, appuntamento imperdibile per celebrities, influencer e addetti al settore provenienti da ogni parte del globo.

      Vediamo quali sono le tendenze emerse e i migliori modelli di stagione!

      • Aedam

      Adorabile lo short in tessuto Chanel, perfetto per conferire un tocco bon ton anche ai look più casual come nel caso dell’abbinamento a una semplice t-shirt bianca.

      • Anna Sui

      Una mise fresca e femminile, perfetta per le prime giornate d’estate.

      • Prabal Gurung

      La stampa e i suoi colori pastello incantano, il modello dell’abito mi lascia un po’ perplessa. A chi potrebbe star bene se non alla modella che lo indossa?

      • Carolina Herrera

      Non sbaglia un colpo la famosa designer americana che anche con questo outfit black&white dimostra la sua attenzione per gli stili attuali uniti a quell’eleganza senza tempo che la rende sempre riconoscibile.

      • Tory Burch

      La combinazione di queste tonalità nude mi ha subito conquistata: classe, semplicità e raffinatezza, non manca nulla per ottenere un look impeccabile!

      • Alice+Olivia

      A mio avviso un duo particolarmente interessante al momento che con ogni collezione dimostra di essere attento alle tendenze giovanili sempre contestualizzate nei tempi attuali. E anche a sto giro non ci sono stati errori!

      • Brandon Maxwell

      Il plissè è uno di quei trend intramontabili che di stagione in stagione torna a farsi sentire con prepotenza. E devo dire che anche questa versione così shiny per me è del tutto azzeccata!

      • Rodarte

      Forse uno dei miei brand preferiti della NFW. Con questa collezione hanno mantenuto uno stile più sobrio e meno femminile del solito, non male ma a mio parere hanno fatto di meglio.

      • Jason Wu

      Semplice, femminile e alla moda, un semplice abitino corto si rivela come una scelta sempre attuale e mai fuori luogo per la stagione estiva.

      • Michael Kors

      Lo stile bon ton e la raffinatezza del pizzo floreale uniti in un look total white che incanta al primo sguardo. Che dire, assolutamente impeccabile! 

      • Monique Lhullier

      Vai con i fiori a primavera e di sicuro non cadrai mai in errore.

      • Cinq à Sept

      Stile adorabile, colore discutibile ma nell’insieme un outfit totalmente azzeccato!

      • Moschino

      A questo giro Moschino dimostra che non serve sempre essere fuori dagli schemi per proporre un outfit bon ton ed estroso al tempo stesso.

      E voi avete visto alcune sfilate della New York Fashion Week? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere!

      Il mondo che conosciamo e quello delle incertezze

      “The world we know and the world of what if”, si apre così la presentazione delle tendenze Primavera/ Estate 2022 offerta dal JFW Premium Textile Japan. 

      Mentre le questioni mondiali si ribaltano drammaticamente una nuova realtà si sta ora manifestando, con al centro una propensione verso la resilienza. Alcuni viaggi finiscono ed altri iniziano, allo stesso modo all’individuo vengono richieste qualità innate e grande flessibilità per sopravvivere in tutti questi cambiamenti. 

      Partendo da questo turbinio di sensazioni nuove la palette cromatica presentata per la Primavera/ Estate 2022 infonde conforto e morbidezza mentre delicatamente avvolge con vitalità e passione.

      Senso di meraviglia

      Un racconto della natura ispirato al magico fascino della sua bellezza si interseca in uno spazio ricco di arte realizzato da mani umane. Le tenui tonalità insieme agli abbinamenti armoniosi evocano rilassamento, pace e guarigione, sia fisica che spirituale.

      Ballata melodica

      In un viaggio nostalgico attraverso il colore dei suoni si entra in un universo parallelo, fatto di atmosfere retrò, profumi letterari e dolci note melodiche. Per rappresentare queste atmosfere sono stati utilizzati toni morbidi e offuscati, fondendo insieme piacevoli melodie e sentimenti poetici.

      Micro media

      Questa volta il viaggio prende in considerazione un sogno invisibile, uno spazio enigmatico costellato da elementi rubati al mondo quadridimensionale. La composizione cromatica è stimolante, vivida e pervasa da spontaneità in un’alternanza di colori fluo e tonalità sgargianti.

      Cosmo congelato

      Una bellezza intricata e fragile si dispiega nel cosmo mentre i nostri sensi e immaginazione esplorano in profondità qualcosa di indefinito e invisibile. La tavolozza cromatica prevede sfumature cristalline, nuance in trasparenza e sofisticati colori marini, il tutto enfatizzato da suggestivi accenti metallizzati.

      Tendenze PE21: come ci vestiremo questa primavera?

      Nell’attesa che la bella stagione torni ad illuminare le giornate, abbiamo voluto osservare i look proposti sulle passerelle delle sfilate PE21. Quali saranno le tendenze che vedremo ovunque nei prossimi mesi?

      Colori vivaci

      Look monocromatici che dalla testa ai piedi vestono la donna con tonalità vibranti, eccentriche ed esclusive. Il risultato? Un’immagine d’impatto per accogliere la primavera nel migliore dei modi!

      Total white

      Chi non ama le tinte forti potrà rifarsi con un outfit pervaso dalla purezza del bianco. Per questa stagione il candore dei tessuti si arricchisce di ricami, trame operate e applicazioni preziose per un look di classe che sposa l’idea della più raffinata eleganza.

      Fantasie floreali

      Dimenticate le stampe piccole e minimali: quest’anno il floreale si fa maxi con patchwork di ispirazione bucolica e fiori variopinti! Stampati sui tessuti o finemente ricamati, essi doneranno un twist del tutto femminile a qualsiasi outfit.

      Toni naturali

      Sfumature della terra e nuance delicate si mescolano tra loro per dar vita a impeccabili natural look. Il ruolo di spicco lo giocano gli accessori che, spesso a contrasto, attribuiscono alla donna una nota decisamente grintosa e accattivante.

      Tonalità pastello

      Lilla, rosa cipria, color lime e turchese sono le delicate nuance che determinano la palette cromatica. Ricordando i colori dello sbocciare della natura in primavera, queste sfumature doneranno un’aria di freschezza ad ogni look con un twist femminile e del tutto necessario.

      Sporty-chic

      Tessuti tecnici avvolgenti abbinati a dettagli iper femminili per dar vita a uno stile contemporaneo fatto di rimandi all’activewear e al mondo del fitness. Per i prossimi mesi anche i capi più sportivi si caricheranno di sfarzo con perline e paillettes, rivoluzionandone totalmente l’immagine.

      Righe

      Multicolor, a effetto optical o in versione maxi, le righe per la prossima primavera romperanno ogni schema. Presentate su abiti, camice dal taglio maschile o pantaloni fluidi saranno il vero e proprio must have di stagione, da non lasciarselo sfuggire!

      Black & White

      I look caratterizzati dal netto contrasto cromatico di bianco e nero tornano a cavalcare le passerelle. Look versatili che in un gioco creativo di stampe e stili diversi delineano una delle tendenze più intramontabili di sempre.

      Se ti è piaciuto questo articolo ti suggerisco di dare un’occhiata alla mia pagina Instagram: troverai le migliori novità del fashion system e tanti consigli di stile!

      Trova il tuo cappotto ideale in base all’armocromia!

      Il must-have dell’inverno? Senza dubbio lui, l’iconico cappotto!

      Con i saldi appena iniziati e il freddo pungente la voglia di acquistare un capo unico e di qualità si fa sentire più forte che mai. Ma come individuare quello giusto?

      Una delle prime regole da seguire è quella di osservare la propria body shape per capire quale taglio possa valorizzare la propria fisicità

      Ma anche la scelta del colore gioco un ruolo fondamentale! Non solo per una questione di gusti personali e tendenze del momento, i colori “amici” suggeriscono quali nuance prediligere anche e soprattutto per aiutarci a riconoscere il cappotto perfetto.

      Vediamo la suddivisione per stagioni e sottogruppi!

      Inverno

      Caratterizzate da un sottotono freddo, intensità alta e valore cromatico medio-basso le donne inverno reggono bene i colori scuri e freddi come il nero o il blu navy, ma sono perfette anche tonalità più brillanti come il fuchsia. Attenzione al bianco: questo colore rientra nella palette inverno ma solo quando proposto nella sua variante ghiaccio o ottica!

      • Inverno Deep

      A questa categoria appartengono le donne valorizzate da toni scuri, neutro-freddi e intensi. Per loro il classico cappotto nero è l’ideale!

      • Inverno Cool

      Le donne di questo sottogruppo potranno risaltare attraverso colori freddi, scuri, medio-scuri e saturi. L’esempio più significativo per loro è il cappotto blu navy, il simbolo dell’eleganza per eccellenza!

      • Inverno Bright

      La palette dell’Inverno Bright ha i colori più squillanti e intensi di tutta la macrostagione, che si distinguono per i loro valori brillanti, neutro-freddi e medi. Per chi non teme gli eccessi un cappotto fuchsia è la scelta più azzeccata!

      Estate

      Sottotono freddo, intensità bassa e valore cromatico basso sono i tratti caratteristici delle donne estate. Sono particolarmente valorizzate dalle tonalità pastello, cipriate o madreperlate, ad esempio il cipria o l’azzurro polvere, ma potranno anche giocare con tutta la palette dei grigi purchè siano di temperamento freddo.

      • Estate Light

      Coloro che rientrano in questo sottogruppo potranno osare con le sfumature più frizzanti di tutta la palette e che si distinguono per il loro essere chiare, neutro-fredde e vivaci. Un esempio? Un bellissimo cappottino rosa Barbie!

      • Estate Cool

      Le donne di questa categoria hanno una totale assenza di calore nel viso e sono valorizzate da colori freddi, medi (né chiari né scuri) e da un valore medio (né spento né acceso). Per loro l’ideale è un cappotto azzurro cielo!

      • Estate Soft

      I colori smorzati, neutro-freddi e medio chiari determinano il sottogruppo Estate Soft. Indossano benissimo il profondo blu notte così come un freddo verde acqua, ma perchè non azzardare con un cappotto giallo tenue? e’ perfetto per questa palette!

      Primavera

      Le donne che rientrano in questa stagione possono vantare di un valore cromatico alto, intensità alta e sottotono caldo, anche se talvolta quest’ultimo può variare sensibilmente. Grazie a queste caratteristiche reggono benissimo i contrasti elevati e tutti i tipi di stampe e fantasie, specie quelle floreali!

      • Primavera Light

      Toni chiari, neutro-caldi e vivaci identificano la palette della Primavera Light. Le donne che vi appartengono potranno indossare un cappotto rosa salmone capace di risaltare le sfumature dorate o rossastre dei loro capelli!

      • Primavera Warm

      Il calore è l’elemento dominante di questo sottogruppo, valorizzato da tonalità calde, medie e vivaci. Cosa indossare? Con un grintoso cappotto verde prato non si cadrà mai in errore!

      • Primavera Bright

      Coloro che portano bene i colori brillanti, neutro-caldi e medi appartengono alla categoria Primavera Bright. Molto rara in Italia, la donna con queste caratteristiche potrà risaltare la sua bellezza con un cappotto blu royal dalle vibranti sfumature!

      Autunno

      Con i suoi toni solari fatti di gialli caldi e rossi vibranti, la palette autunno corrisponde alle donne che predispongono di un sottotono caldo, intensità bassa e valore cromatico medio-basso. Saranno proprio loro a poter sfoggiare uno dei pezzi chiave del guardaroba, il celebre cappotto color cammello, sinonimo di stile ed eleganza senza tempo.

      • Autunno Deep

      Coloro che rientrano in questa categoria hanno i toni più cupi di tutta la stagione principale. i colori che le valorizzano sono quindi quelli scuri, neutro-caldi e saturi che potranno ritrovare in un moderno cappotto bordeaux dal taglio classico!

      • Autunno Warm

      Il color senape delle foglie autunnali e il rosso caldo dei tramonti sono gli elementi che determinano i tratti di questo sottogruppo. Le donne che ve ne fanno parte risplendono al meglio con colori del tutto caldi, saturi e di media profondità, vale a dire né troppo chiari ma nemmeno scurissimi. Il cappotto marrone dalle sfumature calde è quel passpartout con in quale non potranno mai sbagliare!

      • Autunno Soft

      La palette più tenue di questa stagione presenta colori smorzati e chiari ma allo stesso tempo caldi, come le tonalità della terra essiccata al sole o le nuance del miele. Considerate queste qualità una donna appartenente a questo sottogruppo darà il meglio di sé con il beige o il rosa carna, ma perchè non osare con un cappotto verde oliva che risalti i toni naturali?

      Hai ancora dei dubbi sull’armocromia e sulla scelta del cappotto migliore per te? Non esitare a contattarmi, sarò felice di rispondere a ogni tua domanda!

        Il tuo nome (richiesto)

        La tua email (richiesto)

        Oggetto

        Il tuo messaggio

        Presto il consenso al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy di questo sito.